mercoledì 19 marzo 2014

VENTI DI INDIPENDENZA - "il salento intende proclamarsi autonomo"







Si sussurra sia già pronto il referendum per staccarsi dalla Regione Puglia. Non si è ancora ben compreso se vorrà essere uno Stato sovrano o chiederà l'annessione a qualcuno. 
Nella Grecìa salentina premono per un ricongiungimento con lo Stato ellenico. Ne sapremo di più nelle prossime ore. 
Intanto truppe filosalentine, al grido di "mai schiavi di Bari", sono in preallarme. Ore frenetiche alla Farnesina ed al Palazzo di Vetro. Ban Ki-Moon segue la vicenda minuto per minuto. 

Intanto manipoli di patrioti, molti indossano
magliette con scritte separatiste,  son stati visti in piazza sant'Oronzo ma anche sull'Extramurale Capruzzi e sul Lungomare. 
Voci non ancora confermate, ma verosimili,   parlano di oltre trecentomila uomini della Valcamonica pronti a sposare la causa e gridare "Bari non è il mio Capoluogo" in nome della autodeterminazione dei popoli. Di una cosa sono certi i ribelli: il salento sarà libero. (meno certezze sullo stopper e l'ala).
Il tutto dovrebbe avvenire il Primo Aprile. 

Nessun commento: